Rischi trading opzioni

I rischi trading opzioni possono essere piuttosto alti. È vero che non potete mai perdere più di quello che avete sul vostro conto, però le perdite possono accadere molto velocemente se non utilizzate in modo corretto le tecniche per tenere sotto controllo i rischi del trading di opzioni. È forse proprio questo l’aspetto più importante nel business del trading di opzioni binarie, la gestione del rischio nel trading di opzioni, ed è un aspetto che spesso i principianti tendono a tralasciare.

L’impudenza e la paura sono i due maggiori rischi del trading opzioni. Questi due rischi del trading binario sono ciò che provoca la maggior parte delle perdite ai trader poco esperti. Quando i trader diventano ingordi e cercano di fare troppi soldi e troppo in fretta, e quando sono spaventati dalla possibilità di perdere soldi, ecco che i rischi trading opzioni si manifestano e diventano particolarmente pericolosi. Identificare questi rischi opzioni binarie e tenere sotto controllo le emozioni sono due dei pilastri del successo nel mondo del trading binario.

Prima di tutto, occorre fare pratica con una buona strategia per la gestione del rischio delle opzioni binarie. Mai scegliere di scambiare beni di cui si sa poco o nulla, semplicemente perché offrono alte percentuali di profitto. Questo è essere avidi e imprudenti, e una simile imprudenza può costare molto. Ma non bisogna neanche esagerare con la prudenza, diventando invece eccessivamente paurosi. La paura del rischio delle opzioni binarie può paralizzarvi e farvi prendere decisioni sbagliate.

I rischi delle opzioni binarie possono essere minimizzati seguendo delle tecniche per la gestione del rischio nel trading di opzioni. La più fondamentale di queste tecniche è quella di non mettere a rischio mai più del 5% del totale di quello che avete a disposizione per i vostri scambi. Potete investire questo 5% su diverse operazioni, ma mai oltrepassarlo. In questo modo il rischio delle opzioni binarie non mette mai in pericolo la vostra capacità di recuperare le perdite.

Poi, potete prendere in considerazione il fatto di adottare il Criterio di Kelly per tenere sotto controllo i rischi trading opzioni. Questo criterio stabilisce che si debba moltiplicare la percentuale potenziale di profitto (ad esempio 85%) per il numero di volte in cui uno scambio ha successo (ad esempio il 65%). 0,85 x 0,65 = 0,55%. Per questo scambio quindi non dovreste rischiare mai più di mezzo punto percentuale del totale a vostra disposizione. E per aderire alla regola del 5% dovreste fare circa 10 di questi scambi al giorno.

Queste sono certamente delle linee guida generali per quanto riguarda la gestione dei rischi del trading di opzioni. È ancora più importante che riusciate a controllare le vostre emozioni mentre fate i vostri scambi, a prescindere da quello che succede. Non lasciatevi mai sopraffare dall’avidità di avere sempre di più e di esagerare con il denaro che puntate e neanche fatevi accecare dalla paura, che può attaccare solo coloro che non hanno una strategia solida.