Opzioni binarie per principianti

Sono passati pochi anni da quando il trading di opzioni binarie ha mosso i suoi primi passi in rete, ma ora è diventato una realtà affermata e sempre più persone scelgono di rivolgersi a questo tipo di business per guadagnare qualche soldo extra. Le opzioni binarie sono facili da capire e non necessitano di precedenti esperienze nel mondo finanziario, non richiedono un grande investimento iniziale e possono dare subito profitti. Tuttavia, così come in ogni altro metodo per scambiare sul mercato, anche le opzioni binarie presentano dei rischi. Ed è per questo che abbiamo scritto questa guida alle opzioni binarie per principianti.

In una guida sul trading binario per principianti, non si può non cominciare dall’inizio. Le opzioni binarie sono state inventate nel 2008 e sono diversi tipi di opzioni, mai viste sul mercato prima di allora. Prima gli scambi sul mercato potevano avere molti esiti, mentre con le opzioni binarie gli esiti sono solo due: si perde o si vince. Quando lo scambio è completo, o si perde tutto quello che si ha investito oppure si vince una certa percentuale predeterminata dell’investimento. Questo può sembrare un aspetto negativo di questo tipo di business, ma in realtà è una cosa positiva, perché permette anche alle persone comuni di approcciarsi al mondo della finanza avendo un’idea precisa di quello che si può guadagnare o perdere. Il trading di opzioni binarie per principianti è in questo modo molto più semplice da capire e da gestire.

A causa di questa semplicità, spiegare le opzioni binarie per principianti richiede molto meno tempo di quello che ci si può aspettare a proposito di un prodotto finanziario. Se avete delle conoscenze precedenti sul mondo finanziario, sui mercati Forex, sugli scambi di valuta e sullo scambio tradizionale di opzioni, allora capire il mondo delle opzioni binarie vi sarà particolarmente semplice. Coloro che invece hanno bisogno di imparare le strategie per trading di opzioni binarie per principianti dovranno prendersi un po’ più di tempo per guadagnare confidenza con la materia.

Prima di tutto, è importantissimo capire esattamente quello che sono le opzioni binarie. A differenza di quello che accade con le azioni, dove si acquista un pezzo di una compagnia, le opzioni binarie sono contratti tra i trader e i broker nei quali i primi cercano di prevedere il movimento del prezzo di un certo bene. Un altro modo di spiegare la questione è che le opzioni binarie sono una specie di “scommessa” sul fatto che una certa azione, valuta, materia prima e via dicendo aumenti o diminuisca di prezzo in un certo periodo determinato. Se il trader indovina l’andamento del prezzo, allora vince e guadagna una percentuale dell’investimento, mentre se non lo indovina perde quello che ha investito.

Facciamo un esempio. Un trader può pensare che il prezzo delle azioni di una certa compagnia, diciamo la Apple, salirà nel corso della prossima ora. Il broker offre un opzione binarie che dice che il prezzo di Apple salirà, con una scadenza di un’ora. Il trader quindi compra l’opzione per una certa quantità di denaro. Se, allo scadere dell’ora, quando l’opzione scade, il prezzo è davvero salito, il trader riceve indietro il suo investimento più una certa percentuale di esso, che il broker aveva reso nota prima dell’acquisto dell’opzione. Se invece la previsione si è rivelata sbagliata e il prezzo è sceso, l’investimento viene perduto. Come potete facilmente capire da questa guida alle opzioni binarie per principianti, è questo il meccanismo fondamentale.

Uno dei fattori più importanti per avere successo nel mondo delle opzioni binarie è scegliere il giusto broker. Quasi tutti i broker offrono la possibilità di utilizzare per un certo periodo di tempo un account demo, che serve a provare il loro sito. Fare esperienza su un sito di brokeraggio prima di cominciare a scambiare vero denaro è indispensabile per non perdere tempo quando invece bisogna cominciare a fare a affari e a non rischiare di incorrere in errori.

La maggior parte dei trader esperti hanno account su diversi broker, in modo da approfittare delle percentuali di profitto più vantaggiose sui diversi beni che desiderano scambiare. Un broker può offrire alti profitti sulle valute e un altro profitti migliori sulle materie prime. È importante avere un’idea dei pro e contro di ciascun broker per scegliere sempre quello più vantaggioso di volta in volta.

Altro fattore importante da prendere in considerazione per la scelta del broker è se quest’ultimo offre o meno dei bonus. Si tratta di una parte molto importante del trading binario per principianti, perché dei bonus generosi possono aumentare in modo davvero significativo l’investimento che un trader ha a disposizione. Tra i bonus bisogna considerare anche i rimborsi sulle perdite, che sono un ottimo cuscinetto in caso di scambi sfortunati. Alcuni broker arrivano a rimborsare il 15% di quanto si è perso. I bonus di benvenuto sono solitamente quelli più generosi e possono arrivare anche a regalare il 100% sul primo deposito. Per fare un esempio, questo significa che se si fa un deposito di 100 euro ci si ritroverà con 200. Tuttavia non bisogna lasciarsi abbagliare dai bonus e continuare ad approfondire la conoscenza di un broker, anche se ha offerte che sembrano davvero vantaggiose.

Una volta ottenuto un account su diversi broker, preso confidenza con i loro diversi siti e letto con attenzione la nostra guida al trading di opzioni binarie per principianti, potete fare il primo deposito. Quindi, è davvero l’ora di cominciare. Ma dovete farlo all’inizio con calma e accortezza. Cominciare piano è vitale, occorre pensare bene agli scambi che si vogliono fare e farne anche solo un paio a settimana, continuando ad approfondire la conoscenza di questi business. È facile farsi prendere dalla smania di scambiare, ma è una cosa che può costare molto.

Oltre a cominciare con calma, occorrerà continuare ad informarsi sulle diverse tipologie di opzioni, per avere un’idea quanto più possibile completa delle possibilità a disposizione. Una delle maggiori attrazioni del trading binario per principianti è la possibilità di scegliere quali scambi fare. Si può scegliere di scambiare azioni un giorno, e il giorno seguente di scambiare valute. Per questo è così importante conoscere tutti i vari tipi di opzioni.

È infine importante scegliere gli scambi che danno i profitti maggiori. Sulla base di diversi fattori – come la quantità di persone che decidono di fare un certo scambio – i broker fissano diverse percentuali di profitto per ogni singola operazione. Le opzioni binarie meno popolari e più incerte hanno tassi di profitto più alti, ma bisogna essere più bravi e attenti per indovinare la previsione su quei prezzi. Imparare a leggere gli indicatori e a valutare con freddezza le possibilità di guadagno, rinunciando agli scambi troppo insicuri, è parte del vostro percorso per diventare trader esperti.

Ricordatevi, le opzioni binarie sono fantastiche perché non importa se un prezzo sale o scende, si può guadagnare ugualmente da entrambe le possibilità. Basta fare la previsione corretta, e per farla occorre saper leggere le informazioni e i dati che vi vengono forniti.

Le migliori strategie per trading di opzioni per principianti sono quelle che prevedono una partenza tranquilla e un apprendimento graduale delle varie possibilità di questo tipo di business. Un buon trader sa prendersi il tempo necessario per imparare e avere una visione a lungo termine delle sue azioni.