Guida al trading di opzioni

Siete magneticamente attratti dal mondo delle opzioni binarie ma non sapete bene da che parte cominciare? Questa guida al trading di opzioni fa proprio al caso vostro. Vi mostreremo quanto è semplice orientarsi in questo mondo all’apparenza tanto complicato e vi illustreremo le facili regole che servono per fare soldi con questo business. Così potrete anche voi, come già hanno fatto in tanto, costruirvi una carriera nel campo del trading di opzioni. Con questa facilissima guida al trading di opzioni riuscirete subito a capire i fondamenti di questo business e potrete cominciare in brevissimo tempo a fare soldi.

1. Cosa sono e come funzionano le opzioni binarie

Le opzioni binarie sono un tipo relativamente nuovo di titolo, in cui il trader fa una previsione a proposito dell’andamento del prezzo di un bene (se il prezzo salirà o scenderà). A differenza di quello che accade con le azioni o con le valute, non si stanno acquistando i beni stessi, ma solo facendo una scommessa sul loro prezzo futuro. Solitamente le opzioni hanno una scadenza fissata che può essere brevissima (anche 60 secondi) o più dilazionata (come ad esempio un mese). In pratica, se sarete in grado di indovinare l’andamento del prezzo al momento della scadenza, la vostra transazione avrà successo.

Quello che bisogna fare è quindi scegliere un certo bene, come ad esempio le azioni di una compagnia, e scegliere un periodo di tempo. Quindi si può utilizzare una guida al trading di opzioni per osservare il mercato e prendere una decisione sull’andamento del prezzo in quel dato periodo. In caso si pensi che il prezzo salirà, si piazza un’opzione sul prezzo in salita, e la stessa cosa si fa con la possibilità contraria, cioè con il prezzo in discesa. Quindi si aspetta, e se al momento della scadenza dell’opzione la previsione era esatta, allora si ottiene una percentuale predeterminata dei profitti, che può arrivare anche all’85%! In caso la previsione si rivelasse errata, si perde l’investimento iniziale.

Gli strumenti

Le opzioni binarie vengono quasi esclusivamente scambiate online, quindi quello che vi servirà per approcciarvi a questo business è un buon computer e una connessione affidabile ad alta velocità, che vi permetteranno di reagire istantaneamente ai cambiamenti del mercato. Quindi, vi servirà un account su un sito di brokeraggio per opzioni binarie, un punto che tratteremo fra poco nella prossima sezione di questa guida alle opzioni binarie. Se intendete fare le cose per bene e sul serio dovrete anche procurarvi un buon programma che vi fornisca dei grafici accurati e affidabili sull’andamento del mercato, per prendere decisioni fondate su analisi tecniche accurate. Per i primi tempi è inoltre farsi affiancare da un manuale opzioni binarie che possa guidarvi passo passo. Le opzioni binarie funzionano in modo molto semplice, ma occorre avere gli strumenti giusti e prenderci un po’ la mano.

Il punto di partenza è comunque quello di avere una certa somma di denaro da investire nel trading di opzioni binarie. La disponibilità di denaro può essere maggiore o minore, ma la cosa indispensabile è che possa permettervi di sopravvivere alle giravolte inaspettate del mercato, che possono capitare. E ovviamente deve trattarsi di denaro che non viene tolto alle vostre prime necessità, perché può sempre andare perso. Nessun manuale del trading in opzioni può dirsi onesto se non vi informa dei rischi che si corrono. Bisogna comprendere che il denaro che si utilizza per fare trading può andare perso in ogni momento. È perfettamente inutile, e anzi pericoloso, proseguire in questo corso opzioni binarie e sforzarsi di capire le opzioni binarie come funzionano e come cercare di trarre profitto da esse, se non se ne comprende il rischio.

3. Aprire un account con un broker

Uno degli step fondamentali per il trading di opzioni binarie è aprire un account con un buon broker. Non tutti i broker sono uguali, ma anzi diversi broker offrono beni diversi e diverse percentuali di profitto. È indispensabile scegliere un broker che vi dia i maggiori tassi di profitto sulle opzioni che desiderate scambiare, perché è così che si ottengono i risultati migliori. È inoltre importante scegliere un broker che offra moltissime opzioni, anche tra quelle che al momento non si vogliono scambiare, perché si può sempre cambiare idea un domani. Consultate la nostra guida al trading di opzioni alla sua sezione sui broker per avere maggiori informazioni. Inoltre è utile consultare sui broker opzioni binarie recensioni provenienti da utenti che li hanno già provati.

4. I demo del trading

Per fortuna, arrivati a questo punto (cioè dopo aver aperto un account su un sito di brokeraggio) non dovete subito cominciare a rischiare i vostri soldi, ma potete approfittare degli account demo che la maggior parte dei broker offre. Il trading infatti richiede allenamento ed esperienza, proprio come uno sport, e come ogni sportivo sa non si può buttarsi sull’agonismo se non si ha fatto pratica prima. Gli account demo sono particolarmente importanti per i novellini, che ancora non sanno bene come le opzioni binarie funzionano e non hanno confidenza con i software e con l’utilizzo dei grafici. Se siete dei principianti è consigliabile aprire un account demo su un broker che vi offra questa possibilità il più a lungo possibile. Solitamente per aprire un account demo occorre fare un deposito minimo, ma se poi non vi trovate bene potete prelevare quel denaro, che non viene messo a rischio quando si utilizza un demo.

Sappiamo che molti di voi stanno fremendo dalla voglia di buttarsi subito a scambiare, ma trattenetevi e continuate a leggere questa guida opzioni binarie! Per quanto pensiate di avere in tasca la strategia che vi renderà ricchi, non è mai una buona idea testarla sul proprio portafoglio!

5. La strategia

Scambiare opzioni binarie implica che ci sono solo due possibilità, che il prezzo salga o che scenda, ma questo non significa che i bravi trader lancino una monetina per prendere le decisioni! Una buona guida al trading di opzioni e una strategia articolata sono indispensabili per il successo. Le strategie possibili sono centinaia, e occorre capire qual’è quella che fa al caso vostro. Ogni strategia ha la sua guida opzioni binarie, che si tratti di strategie tecniche, emotive o fondamentali. All’inizio è bene utilizzare una guida al trading di opzioni che vi conduca alla scoperta degli elementi fondamentali di tutte le strategie, e che vi permetta di elaborare la vostra strategia personale.

6. Continuate

Anche se certi siti e certi “guru” del mondo delle opzioni vogliono farvi credere il contrario, non diventerete milionari dall’oggi al domani con questo tipo di trading. Bisogna continuare a farlo giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, mese dopo mese. Solo con la costanza si ottengono i profitti. I guadagni sono sempre a lungo termine, e mai immediati.

È inoltre importante non smettere mai di analizzare la propria strategia per valutarne i successi e prevenire gli insuccessi. Le condizioni cambiano spessissimo nel mercato, e ciò che ha portato a profitti il mese scorso può non funzionare più oggi. Bisogna mantenere sempre il punto della situazione, controllando sempre l’andamento dei propri profitti.

Il futuro

Ci possono volere mesi o anche anni per far sì che il trading di opzioni binarie diventi la vostra professione. Dipende molto da quanto denaro investite e da quanto tempo dedicate a questa attività, e ovviamente anche da quanto avete successo. Bisogna essere costanti e magari, chi lo sa, un domani potreste essere voi a scrivere una guida al trading di opzioni per principianti!